Related topics
List of countries letting in vaccinated travellers

List of countries letting in vaccinated travellers

The UAE’s robust response to the global health crisis allowed the country to be ahead of the curve in welcoming international travellers back to its sunny shores. And as the rest of the world plays catch up, an increasing number of nations around the globe are easing...

VIENNA: INAUGURATA LA MOSTRA “SPIRIT OF PEACE”

<a href="https://marcopoloexperience.com/author/redazione" target="_self">Press Release</a>

Press Release

Author

Il 19 novembre 2018, in concomitanza con i lavori del Consiglio dei Governatori dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica, è stata inaugurata la mostra “Spirit of Peace”, presso il Rotundadel Vienna International Center, dove rimarrà esposta fino al 23 novembre.

L’esposizione artistica, ideata da Sandro Bottega per ricordare la tragedia nucleare di Hiroshima, è una raccolta di bottiglie e oggetti in vetro soffiato, creati ad hoc. L’elemento simbolico più significativo è la colomba sinonimo di pace, riprodotta in due esemplari, anch’essi in vetro soffiato. La mostra si articola in due sezioni distinte:

  • “The Hope”. Una colomba trasparente è il simbolo della rinascita della speranza. L’uccello, riprodotto in grandi dimensioni (circa 1 metro) poggia su gocce di vetro che rappresentano le lacrime e si trasformano in pioggia, alimentando la vita, simboleggiata dai germogli.
  • “The Peace”. Una colomba bianca prende il volo per portare al mondo il suo messaggio di pace. Le gocce di vetro racchiudono i fiori delle prime piante che fiorirono dopo il disastro nucleare. L’installazione è costituita dalla scultura in vetro soffiato di una colomba bianca,con aperura alare di circa 1 metro, che “spicca il volo della pace” e da 100 bottiglie a forma goccia. Di queste 50 riproducono al loro interno i fiori nipponici di vetro, realizzati dai maestri vetrai della Soffieria Alexander Bottega.

 

Spirit of Peace è stata ospitata dal 25 novembre al 10 dicembre 2017 in tre diversi musei della città di Hiroshima, a cui è dedicata.Queste le tre sedi espositive giapponesi: Moca Hiroshima City Museum of Contemporary Art, Hiroshima Museum of Art, Hiroshima Prefectural Art Museum.

La tappa viennese è di grande prestigio sia per la location espositiva, il Rotunda del Vienna International Center, sia per l’occasione dei lavori Iaea, l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Iaea), nata nel 1957 e strettamente legata all’ONU.

 Approfondimento

  • Genesi di Spirit of Peace. Nel 2015, in occasione del 70mo anniversario della tragedia nucleare, l’azienda Bottega ha voluto manifestare il proprio sostegno alla costante attività di promozione della pace e del disarmo nucleare nel mondo, che solo Hiroshima è in grado di svolgere in virtù della sua esperienza di dolore. Da questa consapevolezza sono nati “Peace for Hiroshima”, una bottiglia di grappa in vetro soffiato che riproduce al suo interno una colomba bianca simbolo di pace, e “Peace for the World”, uno spumante Venezia Doc, che reca in etichetta il profilo della stessa colomba. Un anno dopo è stata creata “Hiroshima for World Peace”, una confezione che contiene una bottiglia di grappa e una di spumante. Nel 2017 il progetto artistico si è pienamente concretizzato nella mostra Spirit of Peace.
  • Bottega S.p.A. è al tempo stesso una cantina e una distilleria, che dispone di un affiatato team di enologi esperti sia nelle vinificazione che nella distillazione. L’azienda ha sede a Bibano di Godega (TV), 50 km a nord di Venezia, e conta su altre due realtà produttive in Valpolicella e a Montalcino. La gamma dei prodotti comprende il Prosecco e altri noti spumanti, i grandi vini rossi del Veneto e della Toscana, tra cui Amarone e Brunello di Montalcino, le pregiate grappe di monovitigno, i distillati maturati in barrique, i liquori a base di frutta e di crema. Fondata nel 1977 da Aldo Bottega, che aveva ereditato dal nonno la passione per il mondo enoico, Bottega è una solida realtà, che distribuisce i suoi prodotti in oltre 130 paesi e che è presente nei più prestigiosi duty free aeroportuali del mondo.

Redazione

21 Novembre 2018

Share This