Related topics
Dubai Vine Festival 2020

Dubai Vine Festival 2020

Dubai Vine Festival. Running from November 15 to 28, the festival will include masterclasses, tours and tastings sessions. For the first time, some of the biggest names in Dubai hospitality and up to forty venues across the city have come together to celebrate the...

UAE, ricordate il nome di tutti e sette gli Emirati?

Elda Plani in arabo si traduce con: Al-Imarat ( = gli Emirati, poichè governati da Emiri, in arabo “principi”) + al-muttahida ( = uniti, participio del verbo Ittahada= unirsi) + al-arabiya ( = arabi, aggettivo), quindi i Principati (7) Arabi Uniti (che si unirono dopo l’unione).

Ricordate i nomi di tutti e sette gli Emirati?

Ecco anche il loro significato.

Iniziamo dalla capitale, Abu Dhabi: Dhabi è il nome di una specie particolare di gazzella, ​ Abu significa “padre”, quindi “Padre della gazzella”, molto probabilmente perchè l’area pullulava di questi bellissimi animali.​

Dubai, sono diverse le etimologie che si associano all’origine della parola, due, le più accreditate fanno riferimento al creek, vediamole.​

In arabo il verbo “Daba” significa strisciare, ricorda quindi il percorso tortuoso del creek che scivola all’interno della città.​ Un’altra vuole la parola scomposta in due: Du (dall’urdu= due) e Bai (=baia), ad indicare dunque le due sponde divise dal creek (Bur Dubai e Deira).​

Sharjah, propriamente “al-Shariqa”, deriva dalla parola “Al-Sharq”, oriente ed e` cosi` chiamata per la posizione dell`Emirato​ ad est di DUbai e Abu Dhabi.​

Il nome dell’emirato di Ajman molto probabilmente deriva dalla tribù “Ajami”, una delle più importanti che ha contribuito allo sviluppo dell’Arabia Saudita.​

Umm Al-Quwayn in arabo significa: “La madre delle due forze”, le due forze possono essere interpretate come acqua e terra oppure economia e agricoltura.​

Le origini del nome Fujairah sono oscure, in arabo alba si traduce “al-Fajr” e la parola Fujairah è costruita nella forma vezzeggiativa della parola “alba”, ​quindi potremmo tradurla come “un’alba piccola”, “un’alba graziosa” e di conseguenza il termine positivo di qualcosa di nuovo e bello che nasce.​

​Ras Al-Khaimah è stato l’ultimo emirato ad aderire all’unione, “Ras” significa “testa”, “cima”, “khaimah” invece significa “tenda”, il nome quindi viene tradotto come​ “la cima della tenda”, molto probabilmente a ricordare la posizione più a nord che l’emirato occupa.

Eugenio Malatacca

Share This