Related topics
Ramadan Guidelines for 2022 in UAE

Ramadan Guidelines for 2022 in UAE

Muslims all over the world celebrated Ramadan this weekend, with the holy month beginning on Saturday, April 2nd in the United Arab Emirates. In the Islamic calendar, Ramadan is the most important month, it occurs when Muslims observe a 30-day fast from dawn to dusk....

TIDAL is now available in the UAE

TIDAL is now available in the UAE

Global music and entertainment streaming service, TIDAL, is available for music fans and artists in the UAE. Launched in 2015, this is the first time the global platform will be available in the region. Music fans never have to miss a beat by listening to their...

Moda Mare 2015 riconfermati parei e caftani

<a href="https://marcopoloexperience.com/author/redazione" target="_self">Press Release</a>

Press Release

Author

spiaggia-marcopolonewsAnche per il 2015 la Moda Mare riconferma parei e caftani,  due capi evergreen che trovano origine nei paesi africani che si affacciano sulle coste mediterranee, e nelle esotiche spiagge polinesiane dell’Oceano Pacifico.

Il caftano, icona degli anni ’50, capo che le signore indossavano in spiaggia o per un aperitivo serale, torna prepotentemente in voga, un copricostume riqualificato da indossare in ogni occasione. Sdoganato negli anni ’50 da Diane Vreeland, storico direttore di Vogue USA, il caftano ha conquistato in poco tempo il jet-set internazionale. Joni Mitchell, Jackie Kennedy, Marella Agnelli, Barbara Hutton eMarta Marzotto alcune delle “testimonial” di questo capo intramontabile.

Colorati, etnici, leggeri, ricoperti di paillettes, con maniche all’orientale, il caftano in ogni sua declinazione. Ed anche il pareo, nato in Polinesia dove ancora oggi uomini e donne lo indossano in spiaggia ed in occasioni ufficiali, accessorio indispensabile per le giornate in spiaggia, riproposto ad ogni stagione. Lungo o a metà coscia, il pareo è perfetto anche per mimetizzare rotondità e forme morbide, basta fare attenzione alle proporzioni di fianchi e cosce.

Entrambi i capi sono proposti dalle case di moda specializzate nel beach wear, da Jeremy Scott ad H&M, da Etro a Tony Brunch sino a Yamamay.

Un’alternativa ai classici parei e caftani sono i maxi gilet, da portare oversize, in lino e cotone, o con le perline e in stile Navajo, abbinati al costume intero. Tra le new entry per la moda mare, anche i kimono da spiaggia, dei minidress ispirati ai classici abiti giapponesi, e declinati in forma di tuta short con maniche all’orientale e stampe grafiche.

di Eleonora Albertoni

24 Maggio 2015

Share This