Related topics
Ramadan Guidelines for 2022 in UAE

Ramadan Guidelines for 2022 in UAE

Muslims all over the world celebrated Ramadan this weekend, with the holy month beginning on Saturday, April 2nd in the United Arab Emirates. In the Islamic calendar, Ramadan is the most important month, it occurs when Muslims observe a 30-day fast from dawn to dusk....

TIDAL is now available in the UAE

TIDAL is now available in the UAE

Global music and entertainment streaming service, TIDAL, is available for music fans and artists in the UAE. Launched in 2015, this is the first time the global platform will be available in the region. Music fans never have to miss a beat by listening to their...

Moda: grandi firme a open day Istituto Europeo Design Firenze

<a href="https://marcopoloexperience.com/author/redazione" target="_self">Press Release</a>

Press Release

Author

moda-italiana-marcopolonewsGrandi firme allo IED-Istituto Europeo di Design, di Firenze, che si apre alla città gigliata per l’Open Day di presentazione dei nuovi corsi. Sono Toni Scervino, amministratore delegato della casa di moda toscana Ermanno Scervino, Sara Marino, ideatrice di “Vogue Talents”, e Claudio Bernardini, fondatore e creativo del brand “Bastard”, tra gli ospiti dell’Open Day dell’Istituto in programma per due giorni, da giovedì 16 luglio, nella sede di via Bufalini.

Durante le due giornate i giovani interessati ad intraprendere i corsi di formazione dell’Istituto possono chiedere informazioni sul nuovo anno accademico, intervenire e partecipare agli incontri e tavole rotonde con gli ospiti invitati dallo IED e visitare la sede, che proprio in questa occasione apre i nuovi locali. Ma è anche un’occasione per far conoscere alla città le attività dell’Istituto Europeo di Design di Firenze.

Tra gli eventi di punta ci sono la tavola rotonda dal titolo “Professioni del futuro: tra moda e design”, di cui sono relatori d’eccezione Toni Scervino e Sara Marino. All’ incontro partecipa Alessandro Colombo, direttore di IED Firenze. Quali sono le nuove tendenze? Su quali lavori bisognerà puntare e quali sono le professionalità richieste dal mondo del lavoro? sono alcune delle questioni che vengono trattate durante l’incontro.

Tra gli appuntamenti della giornata c’è pure la conferenza di presentazione dei corsi triennali. In particolare sono tre i nuovi percorsi formativi che cominceranno ad ottobre: il corso triennale in “Fashion Design” con la nuova specializzazione in “Abbigliamento”; il corso biennale “Ptp-Professional Training Program” in “Web Design” e il corso triennale in lingua inglese di “Fashion Stylist and Communication”.

Si confermano gli altri corsi triennali post diploma ormai consolidati nella realtà IED Firenze in “Comunicazione Pubblicitaria”, “Interior Design” e lo storico “Fashion Design – Shoes and Accessories”.ied-marcopolonews

La sede di IED si trasforma per l’occasione in un percorso creativo a tappe: i partecipanti infatti possono sperimentare tecniche di lavorazione creativa utilizzate nel design, nelle arti visive e nella moda. In questo modo si vivono simultaneamente esperienze come con il drappeggio, la stampa serigrafca, quella 3D, la pittura, il photo-shooting, la modellistica e lo styling.

In programma pure il workshop “The bastard Playground” con Claudio Bernardini, fondatore e creative director del brand “Bastard”, e Luca Parenti in veste di coordinatore. Il marchio “Bastard” è nato nel 1994 dalle passioni e lo stile condivisi da quattro amici, e oggi è riconosciuto come una pietra miliare nel panorama italiano dell’abbigliamento di snowboarder e skateboarder tra sport e urban-style.

L’incontro di Firenze allo IED fornisce pure l’opportunità per ascoltare l’incredibile esperienza e parabola dell’azienda tutta italiana che dopo 20 anni è ancora gestita dalla stessa squadra.

Alcune attività della giornata IED sono realizzate in stretta collaborazione con le aziende del territorio fiorentino e toscano. Come esempio d’eccellenza nelle arti grafiche IED Firenze ha scelto di collaborare durante il Creativity Day con la Cartiera Favini.

di Eleonora Albertoni

16 Luglio 2015

Share This