Related topics
Ramadan Guidelines for 2022 in UAE

Ramadan Guidelines for 2022 in UAE

Muslims all over the world celebrated Ramadan this weekend, with the holy month beginning on Saturday, April 2nd in the United Arab Emirates. In the Islamic calendar, Ramadan is the most important month, it occurs when Muslims observe a 30-day fast from dawn to dusk....

TIDAL is now available in the UAE

TIDAL is now available in the UAE

Global music and entertainment streaming service, TIDAL, is available for music fans and artists in the UAE. Launched in 2015, this is the first time the global platform will be available in the region. Music fans never have to miss a beat by listening to their...

Milano è la capitale dello shopping per cinesi e russi

<a href="https://marcopoloexperience.com/author/redazione" target="_self">Press Release</a>

Press Release

Author

shopping_marcopolonews copiaMilano è la meta preferita dai turisti internazionali in Italia secondo i dati di Global Blue, player principale nel settore del Tax Free Shopping. Al primo posto dei top spender ci sono i cinesi che hanno effettuato il 33% degli acquisti e li hanno incrementati del ben 60%. I russi si confermano top spender al secondo posto con il 15% del mercato nonostante la crisi del rublo, la situazione geo-politica e un ridimensionamento della spesa complessiva del 46%.

Ma segnali importanti ci sono anche nelle principali città italiane frequentate dai global shopper: si conferma Roma con oltre il 19% del mercato del Tax Free Shopping; Firenze, al terzo posto con più del 9% del mercato tax free italiano, Venezia rappresenta il 6% del mercato. Tutte le città menzionate hanno valori positivi con aumenti nelle quantità di vendite tax free.

“Milano è sicuramente il centro del Belpaese in questo momento per la grande attrazione internazionale di Expo 2015”, ha commentato Giulio Gargiullo, esperto di Online Marketing, “che ha benefici verso tutta l’economia del Paese. Sappiamo da molti dati che ci sono molti turisti ‘high spender’ in giro per l’Italia ed è importante che le aziende si facciano trovare da questi clienti facoltosi che sono interessati a vari ambiti del lusso: fashion, shopping, design, turismo, immobili. È importante in questo momento, come nei prossimi mesi, comprendere che milioni di turisti internazionali amanti del nostro Paese, del brand ‘Italia’, del Made in Italy, sono già nelle nostre città e in ogni parte del nostra Penisola. Possiamo attrarli, fargli vedere i nostri prodotti, promuovere i nostri territori per fargli avere un’esperienza unica. Guardiamo anche nei prossimi mesi con l’avvento dell’Anno Santo, che determinerà un ulteriore spinta al turismo incoming e opportunità per le imprese italiane che sapranno mostrarsi e promuoversi adeguatamente”, ha concluso l’esperto.

Come mostrano i dati della Camera di Commercio di Monza e Brianza, la provincia di Como è la meta preferita dai turisti russi per alloggiare in occasione di Expo Milano 2015. I dati sono stati elaborati sulla base dell’Osservatorio turistico TRAVEL, progetto cui aderiscono le Camere di commercio lombarde e la Regione, che ha coinvolto oltre 600 strutture di accoglienza rappresentative del sistema della ricettività regionale. La presenza dei russi nel Lario rappresenta infatti il 21% delle prenotazioni totali.

“L’ affluenza così importante sul Lago di Como e in Lombardia”, secondo Gargiullo, “è un dato molto importante per l’economia locale e per l’Italia. È indubbio che l’effetto Expo Milano 2015 c’è ed è presente in tante zone strategiche italiane. In presenza della situazione geo-politica della Federazione Russa, abbiamo avuto un calo delle visite di cittadini russi in Italia da parte della classe media, mentre i ricchi investitori russi cercano ancora nel Belpaese acquisti extralusso. Oltre al Lario le zone preferite dai russi ricchi per l’ acquisto di immobili di lusso in Italia sono: la Costa Smeralda, la zona dei laghi di Como e di Garda, in Liguria Portofino e in Toscana Forte dei Marmi. Amano acquistare appartamenti esclusivi anche a Roma, Milano, Firenze e Venezia. Anche il Salento, la Costiera Amalfitana e la Sicilia sono zone molto apprezzate del Belpaese”.

 

di Patrizia Tonin

23 Luglio 2015

Share This