Related topics
Ramadan Guidelines for 2022 in UAE

Ramadan Guidelines for 2022 in UAE

Muslims all over the world celebrated Ramadan this weekend, with the holy month beginning on Saturday, April 2nd in the United Arab Emirates. In the Islamic calendar, Ramadan is the most important month, it occurs when Muslims observe a 30-day fast from dawn to dusk....

TIDAL is now available in the UAE

TIDAL is now available in the UAE

Global music and entertainment streaming service, TIDAL, is available for music fans and artists in the UAE. Launched in 2015, this is the first time the global platform will be available in the region. Music fans never have to miss a beat by listening to their...

I consigli di Fuoriporta: Nepi, Ballabio e Borghi

<a href="https://marcopoloexperience.com/author/redazione" target="_self">Press Release</a>

Press Release

Author

È una prelibatezza ormai rara perché la gran parte della produzione è destinata ai mercati esteri. È il Pecorino Romano Dop, dal sapore dolce e aromatico oppure piccante e deciso a seconda della stagionatura, che può essere grattugiato o servito direttamente in tavola a nobilitare moltissime ricette. Nel fine settimana del 6 e 7 maggio Nepi, una delle più belle cittadine di tutto il Lazio, tornerà a festeggiarlo con la 15esima edizione della Sagra dedicata anche ai prodotti tipici della Tuscia. Il pecorino sarà l’accompagnamento ideale delle fave e verrà proposta insieme ai migliori prodotti tipici del territorio come la scapicollata, il salame cotto, la pizza con cipolla e una ricca selezione delle specialità della zona come il miele, le confetture, il vino e l’olio. Per un intero fine settimana, intorno a questa parla della gastronomia laziale prenderà vita un evento che metterà in vetrina tutte le eccellenze della Tuscia Viterbese: gastronomia, artigianato, folclore e musica.

È il caso del concorso di dolcezze a base di ricotta romana in programma sabato oppure, il giorno successivo, dei laboratori didattici “L’Arte del Salame Cotto” e “Il Pecorino Romano, dalla Pecora alla Tavola”; e ancora, sempre domenica, della terza edizione del “Traditional Chef”, la gara gastronomica di piatti a base dei prodotti tipici della Tuscia riservata a cuochi non professionisti, oppure di “Aperi…imparando”, l’aperitivo con l’agronomo. Spazio anche ai più piccoli, con lo spettacolo di magia e “trucca bambini”, alla musica dal vivo, agli spettacoli itineranti per le vie del centro e alle bellezze del luogo con il tour guidato per il borgo che comprenderà anche la cascata di Cavatera e le chiese nascoste.

Da una delizia casearia all’altra, ecco che a Ballabio, sulle rive del Lago di Como, è in programma il 7 maggio una sorta di viaggio itinerante in 15 tappe tra pane, olio, vino, miele e soprattutto taleggio: un formaggio è divenuto uno dei simboli della produzione lombarda fino a guadagnare nell’ormai lontano 1996 la Denominazione di Origine Protetta. Se il Taleggio sarà il re indiscusso della fiera, ci sarà spazio anche per i numerosi prodotti enogastronomici del territorio valligiano; non mancheranno poi appuntamenti didattici e momenti di intrattenimento: la mini fattoria dove sarà possibile assistere alle fasi della mungitura e della preparazione del Taleggio, la lezione tenuta da un agronomo per imparare a degustare l’olio e l’angolo del dialetto.

Ultima tappa del viaggio è all’insegna di un peccato di gola dolce, il “bustrengh” di Borghi, da gustare il 6 e 7 maggio nel paese in provincia di Forlì-Cesena. Si tratta di una particolare torta dolce dalle origini povere, che veniva preparata dalle massaie con quello che si rimediava in casa; frutto non a caso dell’unione di svariati ingredienti, alcuni nemmeno noti, poiché ogni famiglia custodisce gelosamente il suo segreto. Varrà   insomma davvero la pena raggiungere il piccolo paese a due passi da Cesena per scoprire questa specialità anche perché negli anni, intorno al bustrengh, è stato costruito un evento che ha in programma non solo degustazioni, ma anche spettacoli musicali, balli popolari, animatori di strada, pittori e artigiani che rievocheranno gli antichi mestieri.

a cura di www.fuoriporta.org

Redazione

6 Maggio 2017

Share This