Related topics
Celebrate the International Coffee Day

Celebrate the International Coffee Day

Celebrate coffee on International Coffee Day. International Coffee Day is a celebration of the coffee sector’s diversity, quality and passion. It is an opportunity for coffee lovers to share their love of the beverage and support the millions of farmers whose...

Vino: nasce l’associazione Donne della Vite

<a href="https://marcopoloexperience.com/author/redazione" target="_self">Press Release</a>

Press Release

Author

donne-della-vite-marcopolonewsE’ nata una Associazione che riunisce agronome, enologhe, giornaliste, comunicatrici, ricercatrici, analiste, ristoratrici, sommelier, e creative: sono le “Donne della Vite”.

Valeria Fasoli è il presidente e Clementina Palese la vice, con loro Laura Passera, Alessandra Biondi, Costanza Fregoni, Lorena Troccoli e Giulia Tamai. Hanno in comune l’amore e la passione per la vite.

Scopo principale dell’Associazione “Donne della Vite”, è creare un punto di riferimento e un’occasione di aggregazione per le donne che operano nel mondo vitivinicolo, per una condivisione dei propri progetti e per attuare una valorizzazione del loro ruolo in un settore dove le “quote rosa” ancora non sono ampiamente valorizzate.

Hanno in programma molte attività culturali, formative e di divulgazione, la costruzione di una rete in cui condividere le proprie conoscenze, esperienze professionali, risultati delle loro ricerche. L’attenzione al territorio e al paesaggio, come bene comune che il mondo vitivinicolo è chiamato a conservare e sostenere con pratiche etiche e sostenibili, sarà uno dei primi temi che le Donne della Vite affronteranno nelle loro attività.

“All’inizio non avevo le idee chiare – racconta Valeria Fasoli – ma la necessità e il desiderio di far emergere nella mia professionalità anche gli aspetti che rischiavano di restare sommersi e che rispecchiano valori per me fondamentali come etica, estetica e bellezza nei luoghi, nelle persone, nelle cose di tutti i giorni. Poi ho incontrato compagne di viaggio con esperienze, competenze, nonché punti di vista differenti e il mio sogno è diventato realtà e l’idea iniziale si è concretizzata grazie alla forza del gruppo. Ora il filo conduttore è il desiderio di creare lo spazio e la cultura per un sistema di valori nei quali crediamo sia possibile collocare agricoltura e vitivinicoltura in particolare. È questo il “nuovo luogo”, in cui principi e regole sono diversi, nel quale nel nostro manifesto invitiamo donne e uomini ad entrare”.

di Eleonora Albertoni

13 Gennaio 2016

Share This