Related topics
Forum italiano export a Dubai

Forum italiano export a Dubai

Si terrà, lunedì 21 marzo 2022, nell’ambito di Expo Dubai 2020, l’evento organizzato - dal Forum Italiano dell’Export (Presieduto da Lorenzo Zurino) e da Lawrence Partners, con il patrocinio della Regione Campania, il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale della Regione...

Matrimoni: Firenze sarà capitale mondiale dei wedding planner

<a href="https://marcopoloexperience.com/author/redazione" target="_self">Press Release</a>

Press Release

Author

firenze_marcopolonews copiaFirenze, una delle città d’arte più ambite come location per celebrare matrimoni da ogni parte del globo, sarà la capitale mondiale degli organizzatori di cerimonie nuziali, meglio noti come wedding planner. I più grandi responsabili di eventi nuziali, infatti, si daranno appuntamento a Firenze nella primavera 2016 per il loro terzo congresso mondiale annuale. Il capoluogo toscano è stata infatti appena proclamato vincitore del bando internazionale per ospitare l’evento, che richiamerà oltre 150 big dell’area matrimoni provenienti da oltre 50 Paesi, per discutere del comparto, problemi, metodologie, prospettive, innovazione e anche per incontrare fornitori di tutti i settori, dagli hotel ai ristoratori e catering, ai designer di alta moda e agli operatori immobiliari, fino ai gioiellieri, fotografi e fiorai. Il congresso annuale dei wedding planners (Dwp Congress) è organizzato dalla società QnA International ed è l’unico evento dedicato a questo specifico business. Dopo l’esordio ad Atene nel 2014 e la seconda edizione nel 2015 alle Mauritius, il congresso approderà a Firenze dall’11 al 13 aprile 2016.

“La candidatura presentata dal Firenze Convention Bureau ha dimostrato una grande capacità di supportare l’iniziativa. Questa città è considerata una delle principali wedding destination del mondo. I suoi palazzi e hotel offrono scenari in cui l’antico si unisce al moderno e dove negli ultimi anni hanno scelto di sposarsi personaggi famosi”, è scritto nelle motivazioni della scelte effettuata dalla giuria dell’organizzazione.

“Puntiamo a far crescere in città il turismo di qualità legato alle fiere, ai congressi e ai matrimoni”, ha commentato Giovanni Bettarini, assessore allo Sviluppo economico e turismo, “una attività quest’ultima che significa un basso impatto in termini di numeri , ma significa un alto ritorno economico per il territorio, con una spesa media per ogni evento di 55 mila euro e un giro d’affari di 55,2 milioni di euro”.

L’assegnazione di questo congresso mondiale, ha aggiunto l’assessore, “è un risultato importante che va nella direzione giusta perché aggiunge un altro elemento di valore al lavoro che stiamo facendo per Firenze”.

“Ospitare a Firenze il congresso mondiale dei wedding planners”, ha aggiunto Bettarini, “darà una grande spinta alla promozione della città come destinazione ideale per il giorno del ‘sì’. Col turismo si mangia; con questo tipo di turismo non solo si mangia ma si riduce l’impatto sulla città e si destagionalizzano i flussi distribuendoli su tutto l’arco dell’ anno. È la linea che stiamo seguendo per Firenze”.

Il congresso annuale dei wedding planners è focalizzato al business ed è il solo evento su invito per i professionisti del settore.wedding_marcopolonews copia

“La candidatura presentata da Firenze Convention Bureau”, si legge nelle motivazioni della giuria, “ha dimostrato una grande capacità di supportare e capire il concept che sta dietro al Dwp Congress presentando una proposta eccezionale che ha permesso di portare il Congresso 2016 a Firenze. La qualità della candidatura è stata eccellente e ha mostrato il grande impegno di tutti gli operatori locali. Firenze è considerata una delle principali wedding destination del mondo. I suoi palazzi e hotel offrono un setting in cui l’antico si unisce al moderno e dove negli ultimi anni hanno scelto di sposarsi personaggi famosi come Kanye West e Kim Kardashian, Melissa Joan Hart e Mark Wilkerson”.

“Siamo estremamente contenti per questo risultato e orgogliosi di cogliere questa grande opportunità per la nostra città”, ha commentato da parte sua Carlotta Ferrari, direttore di Firenze Convention Bureau, “perché Firenze e la Toscana sono già molto popolari come destinazioni di punta per il mercato internazionale del wedding (42% del mercato dei matrimoni si svolge in Toscana e il 19% a Firenze). Sappiamo che gli altri competitors sono stati molto agguerriti, ma siamo convinti che i migliori wedding planner del mondo troveranno grande ispirazione venendo qui e avranno la possibilità di creare eventi sempre più unici per i loro clienti”. E tutti vissero felici e contenti!

 

di Alexandra Rufini

22 Luglio 2015

Share This