Related topics
Celebrate the International Coffee Day

Celebrate the International Coffee Day

Celebrate coffee on International Coffee Day. International Coffee Day is a celebration of the coffee sector’s diversity, quality and passion. It is an opportunity for coffee lovers to share their love of the beverage and support the millions of farmers whose...

Bellator Roma, i gladiatori tornano nell’arena

<a href="https://marcopoloexperience.com/author/redazione" target="_self">Press Release</a>

Press Release

Author

Bellator Roma, prestigioso circuito americano di kickboxing e MMA che oggi sabato 14 luglio sbarcherà al Centrale del Foro Italico di Roma. Un evento globale che metterà Roma al centro del mondo grazie alla distribuzione dello show in oltre 160 paesi del globo, 15 incontri divisi in due atti (1 di savate, 8 di kickboxing e 6 di arti marziali miste) con 30 top fighters mondiali per 11 categorie di peso complessive e 2 titoli mondiali in palio nella stessa serata. Nel prestige fight della gabbia di Bellator Mma 203 il Legionario Alessio Sakara combatterà per la prima volta nella sua città contro il britannico Jamie Sloane nei 93 kg., mentre il pluricampione mondiale di kickboxing Giorgio  The Doctor Petrosyan farà il suo ritorno nella Capitale a distanza di 6 anni nel match clou di Bellator Kickboxing 10, affrontando nei 70 kg. il bielorusso Chingiz Allazov.

Un evento gestito dal colosso americano Bellator insieme a Carlo Di Blasi, presidente di FIGHT1 e local promoter europeo per il brand di combat sports a stelle e strisce. Bellator Roma è il più grande evento di kickboxing e MMA mai organizzato in Italia, tra l’altro in una location unica: il Centrale Live del Foro Italico. Un’operazione nata dalle sinergie dell’imprenditore californiano Scott Coker e di Carlo Di Blasi (fondatore ed ideatore di Oktagon).

Ma il programma prevede un’intera card di altissimo livello, con 15 incontri suddivisi tra Bellator Kickboxing e Bellator MMA, con due titoli in palio: il primo tra il detentore della cintura dei 65,7 kg di kickboxing, lo statunitense Kevin Ross, e lo sfidante, il canadese Gabriel Varga; la seconda sarà invece il rematch titolato nella gabbia per i 65,7, con il campione brasiliano Patricio “Pitbull” Freire, che se la dovrà vedere con il tedesco Daniel Weichel. Non ci sono titoli in palio, ma viene definito il “Fight of the Century”, poi, quello di kickboxing nei 70 kg tra l’azero Chingiz Allazov e Giorgio Petrosyan. Davvero tanti motivi, insomma, per seguire questo evento, che sarà anche trasmesso in televisione (in differita) su Spike Tv, il neonato canale di Viacom acceso anche in Italia lo scorso ottobre.

Si inizierà con la prima sfida sul ring già alle ore 17.30. Saranno infatti i big della kickboxing i primi ad allietare gli appassionati che hanno subito risposto calorosamente all’evento romano: sono previsti infatti più di 10mila spettatori, impazienti di ammirare all’opera i propri beniamini. 9 gli incontri della Kick Boxing previsti: si inizierà alle ore 17.30 con la sfida -57 kg tra Totts e Caputi, a  cui faranno seguito per i -70 kg Pesare-Campagna, per i -77 km Gordi-Armanini e per i meno 83 kg il match Negrea-Casella. Il programma sul ring continua con la sfida  tra Vitale e Faraoni per i -91 kg oltre al match tutto al femminile tra Gloria Peritore e Martine Michieletto per i -56,7 kg. Attenzione poi a seguire le sfide – 66 kg Lomurno-Bolanos, il “combattimento del secolo” tra Allazov e Petrosyan oltre che allo scontro valido per il titolo mondiale (-65,7 kg) tra Gabriel Varga e Kevin Ross, per chiudere in bellezza. Alle ore 21.00 poi il coupé de theatre al Foro Italico: al posto del ring farà la sua comparsa la gabbia per dare il via  ai 6 match della MMA. A inaugurare i giochi in gabbia ecco la sfida tutta italiana tra Michele Martignoni e Simone D’Anna a cui faranno seguito le sfide Maxim-La Preziosa (-70, 5 kg) e Fleury-Amedovski (-84 kg). A chiudere poi il programma ecco l’incontro tra Bakocevic e “Spartan” Koreshkov, ottimo antipasto degli appuntamenti clou del Bellator di Rona 2018. Al termine infatti ecco lo scontro valido per il titolo mondiale tra Daniel “Drake” Weichel e Patricio “Pitbull” Freier: dopo ecco la sfida più sentita dal pubblico italiano dove il nostro Alessio “Legionarius” Sakara affronterà il britannico Jamie Sloane, in tre round da 5 minuti l’uno.

Fonte: Sport Economy

di Patrizia Marin

14 Luglio 2018

Share This