Related topics
Forum italiano export a Dubai

Forum italiano export a Dubai

Si terrà, lunedì 21 marzo 2022, nell’ambito di Expo Dubai 2020, l’evento organizzato - dal Forum Italiano dell’Export (Presieduto da Lorenzo Zurino) e da Lawrence Partners, con il patrocinio della Regione Campania, il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale della Regione...

A Expo Milano 2015 la pizza più lunga del mondo

<a href="https://marcopoloexperience.com/author/redazione" target="_self">Press Release</a>

Press Release

Author

pizza-lunga-marcopolonewsExpo Milano 2015 diventa capitale internazionale della pizza. Oggi, sabato 20 giugno, in occasione della “Settimana Mondiale del Pomodoro”, lungo il Decumano sarà realizzata la pizza margherita più lunga del mondo. L’obiettivo è battere il record conseguito nel 2011 dall’associazione spagnola dei pizzaioli con una pizza lunga 1.141,5 metri.

Impastata e infornata da oltre 80 pizzaioli provenienti da tutta Italia, la pizza, secondo le intenzioni degli organizzatori “La Pizza+1”, azienda piacentina leader nella produzione di pizza fresca in teglia, e la Nazionale Italiana Pizzaioli, misurerà almeno 1 chilometro e mezzo. Ad ufficializzare il successo dell’impresa saranno i giudici del “Guinness World Records”.

Davvero lunghe e macchinose le operazioni di trasferimento dei prodotti sino all’Esposizione Universale e di preparazione dell’impasto: nella notte di giovedì ben 12 camion carichi di alimenti e macchinari sono partiti da Piacenza per raggiungere il sito espositivo. La pizza sarà preparata a partire da mezzanotte di venerdì e con oltre 12 ore di lavoro ininterrotto i pizzaioli impasteranno e farciranno la pizza per farla trovare pronta e fumante sabato mattina. Per comprendere in pieno la portata dell’evento, ecco i numeri e le quantità degli ingredienti che saranno usati per realizzare la mega pizza: 1.700 kg di farina per 2.500 kg di impasto, oltre 150 kg di olio extravergine di oliva e 30 kg di lievito. Per il condimento, ecco 1.500 kg di pomodoro e ben 1.700 kg di mozzarella, tutto rigorosamente Made in Italy. A tutto ciò aggiungiamoci un chilometro e mezzo di teglie e 800 tavoli in acciaio che saranno posizionati a ferro di cavallo lungo il Decumano, 5 forni mobili per la cottura della pizza appositamente progettati con tanto di nome: Nina, Pinta e Santa Maria i più grandi, Lesmo e Parabolica gli altri due posizionati nelle curve.

Subito dopo il responso dei giudici del “World Guinness Records”, i visitatori di Expo Milano 2015 potranno gustare uno dei 35 mila tranci di pizza preparati. Si tratterà di un momento fondamentale, in quanto il record potrà davvero essere battuto solo se tutta la pizza sarà completamente mangiata.

Le celebrazioni per il record della pizza hanno anche un risvolto sociale importante che si lega alla lotta allo spreco di cibo e garantire alimenti sani e sicuri a tutti. Proprio in questa direzione va l’iniziativa del Comitato organizzatore, avallata sin da subito dai dirigenti dell’Esposizione Universale, di destinare oltre 300 metri di pizza all’associazione Banco Alimentare di Milano, che li distribuirà alle mense per i cittadini più bisognosi.

Redazione

20 Giugno 2015

 

Share This