Related topics
Emirates concludes six months at Expo 2020 Dubai

Emirates concludes six months at Expo 2020 Dubai

His Highness Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum, chairman and chief executive of Emirates Group, said: “It has been an incredible journey. What started off as a bid and dream has turned into a reality. Emirates has been a partner of Expo from the very start and we are...

Forum italiano export a Dubai

Forum italiano export a Dubai

Si terrà, lunedì 21 marzo 2022, nell’ambito di Expo Dubai 2020, l’evento organizzato - dal Forum Italiano dell’Export (Presieduto da Lorenzo Zurino) e da Lawrence Partners, con il patrocinio della Regione Campania, il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale della Regione...

Impegni e obiettivi per Expo Dubai

<a href="https://marcopoloexperience.com/author/redazione" target="_self">Press Release</a>

Press Release

Author

Dal nuovo meeting dei Paesi partecipanti, impegni e obiettivi per Expo2020,  la prima Esposizione Universale in un paese arabo, rinviata di un anno a causa del Covid-19, aprirà i battenti a Dubai  il 1° ottobre del 2021 e li chiuderà il 31 marzo del 2022.

Si è tenuto il quinto International Participants Meeting (IPM),  la riunione virtuale dei Delegati di oltre 190 Paesi, Partner commerciali, Funzionari governativi, dell’organizzazione di Expo 2020 Dubai e rappresentanti del Bureau International des Expositions (BIE), per discutere dei progressi fatti e dell’impegno comune verso gli obiettivi per la prossima Esposizione Universale.

Scopo della riunione analizzare lo stato di avanzamento dei lavori nel sito espositivo, la gestione delle strutture, gli eventi e il calendario di programmazione dell’Expo, nonché i contenuti relativi a marketing, comunicazione e servizi multimediali.

Tra gli interventi della prima giornata quelli dello sceicco Abdullah bin Zayed Al Nahyan, Ministro degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale degli Emirati Arabi Uniti, di Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Presidente dell’Autorità per l’Aviazione Civile di Dubai e del Comitato Superiore di Expo 2020 Dubai, dello sceicco Nahayan Mabarak Al Nahayan, Ministro della Tolleranza e della Coesistenza degli Emirati Arabi Uniti e Commissario Generale di Expo 2020 Dubai, e di Reem Al Ha-shimy, Ministro di Stato per la Cooperazione Internazionale degli Emirati Arabi Uniti e Direttore Generale di Expo 2020 Dubai Bureau. A fare il punto della situazione anche Dimitri Kerkentzes, Segretario Generale del BIE.

Expo 2020 condivide i dettagli della sua programmazione che si concentrerà nell’impegno concreto su questioni chiave come il cambiamento climatico, la salute e il benessere, la disuguaglianza e l’ambiente.

Attraverso settimane a tema ed eventi in giornate internazionali che si terranno durante il semestre espositivo, i Partner, i Partecipanti e i visitatori di Expo Dubai affronteranno le principali questioni globali e si impegneranno in un’azione collettiva per affrontarle, contribuendo a creare un futuro migliore per tutti.

Grazie a una risposta decisa alla crisi sanitaria globale, i lavori nel grande sito sono andati avanti secondo i piani e anche la costruzione dei padiglioni nazionali è proseguita a ritmo sostenuto, a conferma dell’impegno dei Paesi Partecipanti a dare di Expo Dubai un evento eccezionale che aiuterà ad affrontare alcune delle più grandi sfide del presente e del futuro.

Press Release

 

 

Share This